Natura

I luoghi che possono definirsi ancora incontaminati sono sempre meno, tutto questo ha un costo che sembra non riguardarci, perché lento e poco tangibile ma non è così. Il nuovo romanticismo promuove e diffonde i valori del rispetto ambientale; le risorse non sono infinite, Il dissesto idrogeologico e l’inquinamento delle falde sono frutto della nostra sconsideratezza nella gestione del territorio e dei rifiuti, l' abuso d' acqua, il consumo energetico sempre in aumento e l' inquinamento contribuiscono al cambiamento climatico in atto e alle sempre più violente manifestazioni ambientali. Tutto questo provoca danni economici incalcolabili.

Il rispetto e la gestione dell’ambiente in modo consapevole non solo risulterà economicamente conveniente, ma potrebbe essere una fonte di sviluppo. Senza considerare che il suo rispetto incide fortemente sulla salute di tutti noi. Noi tutti possiamo dare il nostro contributo con piccole azioni quotidiane che se ripetute in modo globale possono portare a forti cambiamenti.

Green Economy

Un punto chiave del Romanticismo 3.0 è la Green Economy. E' in grado di creare lavori verdi e di assicurare una crescita economica reale, sostenibile prevenendo problematiche ambientali quali l'inquinamento ambientale, il riscaldamento globale, l'esaurimento delle risorse (minerarie ed idriche), e il degrado ambientale. Anche ridurre il consumo d'energia, di risorse naturali (acqua, cibo, combustibili, metalli, ecc.) e i danni ambientali promuovendo al contempo un modello di sviluppo sostenibile attraverso l'aumento dell'efficienza energetica e di produzione che produca a sua volta una diminuzione della dipendenza dall'estero, l'abbattimento delle emissioni di gas serra, la riduzione dell'inquinamento locale e globale fino all'istituzione di una vera e propria economia sostenibile a scala globale e duratura servendosi prevalentemente di risorse rinnovabili (come le biomasse, l'energia eolica, l'energia solare, l'energia idraulica) e procedendo al più profondo riciclaggio di ogni tipo di scarto domestico o industriale evitando il più possibile sprechi di risorse.

Agricoltura Biologica

L' agricoltura biologica, un metodo di coltivazione naturale che esclude totalmente l'impiego dei prodotti chimici di sintesi, pesticidi e diserbanti garantendo alimenti privi di qualsiasi residuo tossico e ricchi di qualità nutrizionali e gusto. Una agricoltura che rispetta i naturali cicli stagionali e le caratteristiche del terreno cercando di rafforzare le leggi della natura che assicurano l'ideale produttività delle piante e favorendo il ripopolamento e la diversificazione di flora e fauna con benefici effetti sull'ambiente e la salute pubblica. Inoltre agisce inoltre a favore della vita "biologica": il piantare siepi arbusti ed alberi per ricreare habitat naturali idonei ad insetti, animali ed uccelli significa offrire alla fine un prodotto sano e vitale per il consumatore e per la natura stessa. L'Agricoltura Biologica è un'agricoltura ecocompatibile che rispetta anche chi lavora impedendo che i contadini si avvelenino maneggiando sostanze tossiche. Il sistema di produzione biologico consente di ottenere prodotti agricoli, di origine vegetale ed animale, attraverso un metodo di agricoltura che utilizza tecniche che salvaguardano la salute dell'uomo, dell'ambiente ed il benessere animale. I metodi di produzione biologica sono estremamente “naturali” perché si basano sull’uso di tecniche e di prodotti già presenti in natura ed ecosostenibili, escludendo quindi l’impiego di sostanze chimiche, ogm (organismi geneticamente modificati) e manipolazioni genetiche su piante e animali. I risultati sono: lo sviluppo di una agricoltura più sostenibile, la tutela del suolo, delle acque e della biodiversità, e la produzione di alimenti privi di residui tossici. Biologico vuol dire attenzione alla produzione ma anche ai metodi di trasformazione degli alimenti affinché siano mantenute l'integrità biologica e le qualità essenziali del prodotto in tutte le varie fasi.

Natura

I luoghi che possono definirsi...

Read more

Valori Sportivi

La crisi economica-culturale...

Read more

Il Futuro

Due approcci: la mitigazione e l' adattamento. Mitigare le divisioni e le diseguaglianze sociali, migliorando il welfare ed arginando il più possibile il fenomeno della illegalità e della corruzione.

Adattarsi a convivere con una situazione difficile e non risolvibile a breve termine, pensando alle generazioni future: ovvero, focalizzando l’attenzione su cultura, scuola, ricerca e tutela del territorio.

Questo per creare cittadini consapevoli e dotati di senso critico, per far si che il loro lavoro e la loro intelligenza portino ad un avanzamento tecnologico e economico del pianeta in armonia con l’ambiente.

Questi sono i pilastri su cui costruire la società di domani.

“Non dimenticare che la causa del tuo presente è il tuo passato, così come la causa del tuo futuro sarà il tuo presente” Pablo Neruda

Libertà

Un individuo deve decidere di...

Read more

Arte

La crisi non è solo economica...

Read more

Proteggere la Biodiversità

La biodiversità è la varietà degli organismi viventi che abitano il nostro pianeta. Nel corso dell'ultimo secolo abbiamo assistito a un aumento vertiginoso della velocità di estinzione delle specie e il numero di nuove specie che si originano attraverso i meccanismi dell' evoluzione non riesce più a compensare le perdite. La vita sulla Terra è minacciata e nella stragrande maggioranza dei casi è legata alla distruzione o alla modifica radicale degli ambienti naturali. Proteggere la biodiversità è importante, le popolazioni umane devono imparare a utilizzare la biodiversità che le circonda e che rappresenta l'unica garanzia di vita sul Pianeta, in modo da proteggerla e mantenerla integra per le generazioni future. Questo vuol dire che gli ambienti e gli esseri viventi che vi abitano dovranno essere conservati e utilizzati dall'uomo in modo tale da rispettarne la vita e permetterne la riproduzione.